Home / Il 30 aprile.

 

Il 30 aprile è senza dubbio la giornata più “tranquilla” dell’ultima settimana. E’ il giorno delle sfilate di tutte le brigate, comprese quelle che erano state impegnate a Milano, che sono rientrate nelle ore precedenti. Ancora una volta, gli interventi degli uomini e delle donne della Resistenza, come la partigiana Celsina Dalla Vecchia “Masca”, furono tenuti dal balcone del teatro Coccia d’avanti in una piazza gremita di combattenti e di cittadini. La mattina del 30 aprile è anche la giornata in cui si celebrano i funerali di partigiani caduti nei giorni precedenti.

Schieramento.
Albino Calletti, comandante della Divisione F.lli Varalli.
Vincenzo Moscatelli e Gino Grassi
Celsina Della Vecchia "Masca"
Luciano Pennello "Oliva"
La piazza vista dal balcone del Coccia.
Prende la parola anche la signora Bignetti, vedova di un caduto partigiano.
Eraldo Gastone "Ciro", comandante militare dei garibaldini.
Edoardo Vicario "Barbis" della divisione Redi
Sfila l'82^ brigata Osella con a capo il suo comandante Mario Vinzio "Pesgu"
Sfila la divisione Pajetta con a capo Arrigo Gruppi "Moro".
In mattinata si svolgono anche i funerali di un partigiano.