presentazione
il sentiero Beltrami
il sentiero Chiovini
- Presentazione - Il Sentiero Chiovini
- Il Verbano nella primavera 1944
- Maggio - giugno 1944
- Il rastrellamento: cronaca di dieci giorni
- Il sale della terra
- Fondotoce: 20 giugno 1943
- Fondotoce: l'eccidio
- Baveno
- 17-27 giugno: dieci giorni di sangue
- Un bilancio del rastrellamento in Val Grande
- 1944-45
- Il Sentiero Chiovini
- Apparati
la repubblica partigiana dell'Ossola
apparati
crediti redazionali
Istituto storico della resistenza e della societÓ contemporanea Pietro Fornara
la memoria delle alpi
Baveno - 21 giugno 1944

   La sera del 20 giugno 1944 il gruppo partigiano "Falchi del Mottarone", guidato da Franco Abrami e inquadrato nel "Gruppo Patrioti Ossola" di Alfredo Di Dio (da luglio Divisione "Valtoce") scende a Baveno e cattura alla stazione due nazisti e tre fascisti da usare per lo scambio di prigionieri. Mentre accade questo, Franco Abrami e altri partigiani intercettano un'automobile militare proveniente da Feriolo e uccidono in uno scontro a fuoco il capitano della "Feldgendarmerie" August Burmeister e il maggiore della GNR Francesco Scotti. La voce popolare dice siano i comandanti dell'eccidio di Fondotoce. Durante il rientro sul Mottarone, Franco Abrami viene ucciso dai prigionieri che avevano probabilmente occultato una rivoltella.
   Per rappresaglia, martedý 21 giugno 1944 i tedeschi fucilano in piazza dell'imbarcadero sul lungolago di Baveno 17 partigiani del "Valdossola" catturati in Val Grande e Val Cannobina e trattenuti nelle carceri di Intra. I corpi dei partigiani vengono lasciati sul lungolago fino al giorno successivo quando vengono sepolti in una fossa comune al cimitero di Baveno.
   In luglio il gruppo partigiano sul Mottarone sarÓ guidato da Giulio Lavarini e prenderÓ il nome di "Franco Abrami" e diventerÓ una delle due brigate della "Valtoce" operanti nel Vergante (l'altra sarÓ la "Stefanoni" di G.B. Tagliamacco).




Bibliografia

GALLI G., Memorie ritrovate. I diciassette ragazzi fucilati a Baveno nel giugno 1944, Istituto storico "P. Fornara", Comune di Baveno, Baveno, 2004.
L'Hotel Beaurivage a Baveno, sede del comando del battaglione SS "Leibstandarte Adolf Hitler"; di fronte, sul lungolago, il cippo che ricorda i 17 fucilati a Baveno
I funerali dei fucilati di Baveno nel giugno 1945
powered by: Roberto Fonio - www.robertofonio.com