Home / DIDATTICA / FORMAZIONE DOCENTI: LA STORIA E LO SPORT

 

Il corso di formazione è organizzato dal coordinamento didattico degli Istituti piemontesi per la storia della
Resistenza e della società contemporanea e dalla SISS (Società Italiana di Storia dello Sport) ed è rivolto ai
docenti delle scuole secondarie di secondo grado.

L’obiettivo è quello di fornire conoscenze storiche e strumenti didattici aggiornati per affrontare la trattazione della storia attraverso la prospettiva dello sport.
Gli studi storici sullo sport, nati in area anglosassone e progressivamente cresciuti anche in Italia, mostrano
come la dimensione sportiva non si configuri solo come divertimento, ma si dispieghi come fenomeno sociale
in un intreccio complesso che coinvolge la sfera politica, le relazioni sociali, la mentalità, il costume e
l’immaginario collettivo.
Un approccio alla storia attraverso lo sport, e allo sport tramite la storia, consente quindi di utilizzare uno dei
fenomeni più caratteristici della società di massa, collettore di grandi emozioni e passioni, per indagare alcuni
passaggi storici cruciali attraverso un’ottica che può offrire molteplici spunti interpretativi e letture originali.
Nel corso delle lezioni verranno date indicazioni sugli strumenti di ricerca della storia dello sport, sui diversi
linguaggi attraverso i quali si possano affrontare le tematiche sportive (letterari, cinematografici, musicali
ecc.), sulle declinazioni dell’attività didattica anche in relazione al contesto regionale.

Struttura
Il corso si configura come unità formativa di 15 ore complessive, comprensive di sei lezioni frontali e attività
di autoformazione.  Si prevede la prosecuzione del corso con attività laboratoriali nell’anno scolastico 2022-2023

Il programma delle lezioni (ore 15-17)

Giovedì 16 dicembre 2021, Vercelli, Aula magna Istituto “Cavour”, corso Italia, 42, con possibilità di
frequenza on line
Tra ginnastica, educazione fisica e sport, Felice Fabrizio, Presidente onorario della Società Italiana di
Storia dello Sport

Venerdì 21 gennaio 2022, lezione on line
Il diritto allo sport, Antonella Stelitano, Società Italiana di Storia dello Sport

Martedì 22 febbraio 2022, Cuneo, Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea, largo
Barale, 1, con possibilità di frequenza on line
Sport e politica, Nicola Sbetti, Università di Bologna

Venerdì 11 marzo 2022, Vercelli, Aula magna Istituto “Cavour”, corso Italia, 42, con possibilità di
frequenza on line
Sport, fascismo e Resistenza, Sergio Giuntini, Vicepresidente Società Italiana di Storia dello Sport

Venerdì 8 aprile 2022, Alessandria, Museo ACdB – Alessandria Città delle Biciclette, via San Lorenzo, 21,
con possibilità di frequenza on line
Discipline sportive: approfondimenti
o Il ciclismo e la storia d’Italia, Eleonora Belloni, Università di Siena
o Alpinismo e storia d’Italia, Stefano Morosini, Università di Bergamo

Lunedì 9 maggio 2022, Torino, Polo del ’900, via del Carmine, 14, con possibilità di frequenza on line
Discipline sportive: approfondimenti
o Il pallone a bracciale e i giochi tradizionali, Stefano Pivato, Università di Urbino
o Calcio e storia, Aldo Agosti, Università di Torino

Modalità di iscrizione
Oltre all’iscrizione sulla Piattaforma Sofia tramite l’Istituto nazionale Ferruccio Parri. Rete degli Istituti per la
storia della Resistenza e dell’età contemporanea (codice del corso 65529), si invitano I docenti interessati a
inviare una e-mail, entro il 14 dicembre 2021, all’indirizzo franzosi@storia900bivc.it, in cui si specifica la
propria adesione al corso e i seguenti dati: nome e cognome, luogo e data di nascita, indirizzo e-mail, numero
di telefono, scuola di appartenenza, materia insegnata.
Il corso ha un costo di € 20,00. Per gli iscritti tramite la Piattaforma Sofia, il pagamento avverrà tramite il
buono prodotto nel sito Carta del docente, che andrà inviato all’indirizzo franzosi@storia900bivc.it. Si
raccomanda, nella creazione del buono, si scegliere l’ambito degli “enti accreditati” e non quello degli enti
semplicemente “riconosciuti”.
Il pagamento può avvenire anche tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato alla Società Italiana
di Storia dello Sport presso Intesa San Paolo, Filiale di Vercelli, codice IBAN: IT48B0306910000100000072387,
3 indicando nella causale “Iscrizione corso docenti Piemonte Storia dello Sport 2021-2022” e il proprio nome e
cognome. Per avere diritto all’attestato di frequenza è necessario avere partecipato ad almeno il 75% delle ore
complessive (minimo 11 ore).

Informazioni generali
La direzione del corso è affidata a Francesco Bonini, professore ordinario di Storia delle istituzioni politiche
alla Libera Università Maria Santissima Assunta (Lumsa) di Roma.
Le lezioni si svolgeranno contestualmente sia on line sulla Piattaforma Zoom che in presenza, nelle sedi di
Vercelli, Cuneo, Alessandria e Torino.
Gli Istituti piemontesi per la storia della Resistenza e della società contemporanea sono parte della Rete degli
istituti associati all’Istituto Nazionale Ferruccio Parri (ex Insmli) riconosciuto agenzia di formazione
accreditata presso il Miur (l’Istituto Nazionale Ferruccio Parri con la rete degli Istituti associati ha ottenuto il
riconoscimento di agenzia formativa, con DM 25.05.2001, prot. n. 802 del 19.06.2001, rinnovato con decreto
prot. 10962 del 08.06.2005, accreditamento portato a conformità della Direttiva 170/2016 con approvazione
del 01.12.2016 della richiesta n. 872 ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati).