Home / CONCORSI SCOLASTICI / CEREALIA: attività per le scuole a Novara a.s. 21/22

 

“I SEMI DEL FUTURO: RESILIENZA, EQUITÀ E SOSTENIBILITÀ”

A causa del protrarsi dell’emergenza pandemica da covid-19 e in attesa di poter riprogrammare il festival in collaborazione con un paese ospite del Mediterraneo, la Rete dei promotori del Festival Cerealia ha realizzato un programma celebrativo di sei mesi per il decennale della manifestazione. Numerose sono state le iniziative in presenza, in modalità ibrida o online, alle quali, per la prima volta, ha partecipato la città di Novara. Il programma ha dato spazio alla valenza comunitaria del progetto, ampliandone la dimensione transdisciplinare ed ermeneutica, in particolare approfondendo i temi del rispetto ambientale, della sostenibilità, della resilienza e del well-being. I tanti eventi che, da giugno a novembre 2021, si sono svolti in diverse regioni (Lazio, Puglia, Sicilia, Lombardia, Umbria, Piemonte, Friuli Venezia Giulia) hanno affrontato tematiche culturali, alimentari e ambientali; hanno dato ampio risalto alla dimensione divulgativa del progetto Cerealia, che da oltre dieci anni dà valore alla divulgazione culturale e scientifica, al riallacciare i legami tra territori di produzione e tavola dei consumatori, al riscoprire e approfondire usi e costumi fondati sul rispetto della terra e dei suoi frutti; a valorizzare il patrimonio materiale e immateriale dell’Italia e del Mediterraneo. Il focus sul riso ha previsto diverse iniziative di approfondimento, in particolare in Sicilia, Lombardia e Piemonte, mentre a conclusione della manifestazione si è svolto a Roma un convegno transdisciplinare a carattere divulgativo-scientifico, con la partecipazione di importanti rappresentanti delle istituzioni ed enti di ricerca.
Diverse attività sono state dedicate ai giovani e giovanissimi, con approfondimenti per l’Anno Internazionale della Nazioni Unite della Frutta e della Verdura 2021 (IYFV).

In Piemonte, dove solo la cordata Comune e Provincia di Novara, IT Omar IIS Bonfantini, Nutriziopoli, Green Fortitudo, ISRN e APU ha realizzato attività prevalentemente dirette al pubblico scolastico di ogni ordine e grado, le attività si sono protratte sino al 13 maggio 2022 e l’esposizione dei lavori realizzati dagli studenti, unica in Italia, si svolgerà il 16 luglio 2022 allo spazio Agorà. L’adesione all’edizione 2021 era stata motivata dal fatto che il cereale protagonista era il riso, la cui coltivazione del triangolo d’oro costituisce una eccellenza. A questo cereale e alla storia della sua coltivazione nelle province di  Novara e Vercelli negli a.s. 20/21 e 21/22 gli Istituto storici di Torino, Cuneo e Biella Vercelli, insieme al nostro, hanno realizzato un corso di formazione per insegnanti, a partire dalla presenza nelle diverse province del canale Cavour sui temi della tutela del paesaggio e dell’educazione civica.

                     

L’alta partecipazione ai diversi eventi (interventi in classe, visite guidate a cascine e aziende agricole scolastiche, elaborazione di ricette nell’Istituto alberghiero, convegni, concorso sulle buone pratiche, ecc) e la qualità dei lavori svolti dalle scuole hanno indotto il gruppo di lavoro a partecipare anche all’edizione 2022, in cui saranno protagonisti gli pseudo cereali QUINOA, CHIA, AMARANTO, GRANO SARACENO.

Il 16 luglio sarà presentato il calendario della nuova edizione.

Elena Mastretta