Home / 40° concorso di storia contemporanea

 

Il Consiglio regionale del Piemonte, tramite il Comitato Resistenza e Costituzione, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, bandisce la 40^ edizione del concorso “Progetto di storia contemporanea”, riservato agli istituti di istruzione secondaria di II grado ed agli enti di formazione professionale del Piemonte.
La finalità del concorso è proporre agli studenti e ai loro insegnanti un’occasione di studio e di ricerca sulla storia contemporanea, finalizzata all’acquisizione della conoscenza dei fenomeni storici e alla riflessione critica su di essi. I temi scelti dalla commissione, offrono ai ragazzi anche una possibilità di crescita attraverso la conoscenza del legame tra l’oggi e il nostro passato recente.

I temi proposti quest’anno sono particolarmente interessanti. Al classico tema storico, che ha per traccia “La guerra fascista. A ottant’anni dall’ingresso dell’Italia nel Secondo conflitto mondiale”, si aggiungono due temi attuali che prendono spunto da fatti a noi vicinissimi ma che consentono ai ragazzi che si vorranno cimentare nella redazione degli elaborati, di spaziare in un arco temporale molto ampio e quindi “storicizzato”. “Monumenti, statue, iscrizioni: eredità scomode del passato” prende spunto dal drammatico fatto di cronaca avvenuto negli Stati Uniti, la morte per mano della polizia di George Floyd e della conseguente violenza iconoclasta che si è diffusa in molte parti del mondo. Infine, un tema che continua a segnare le vite di tutti noi Dalla “spagnola” al Covid-19, un secolo di pandemie. Scienza, società, economia e istituzioni fra progresso e disuguaglianze”. 

Come sempre, il nostro Istituto parteciperà attivamente in tutte le fasi del concorso: dalla formazione dei docenti e degli studenti attraverso una serie di lezioni di approfondimento, alla correzione dei lavori, oltre alla consueta messa a disposizione per la consultazione di libri e di documenti.
Invitiamo gli studenti e gli insegnanti interessati al concorso a consultare l’apposita pagina web del Comitato Resistenza e Costituzione per scaricare il bando completo e dove si possono trovare tutte le informazioni utili alla partecipazione.

Lunedì 1 febbraio 2021, alle ore 15:00, sarà trasmessa la presentazione delle tre tracce a cura dei rappresentanti degli Istituti storici della Resistenza piemontesi che fanno parte della commissione scientifica.
I docenti interessati a partecipare alla riunione sulla piattaforma Zoom devono comunicare la propria adesione via mail entro le ore 15 di giovedì 28 gennaio 2021, solo ed esclusivamente al seguente indirizzo: istituto@storia900bivc.it.
Successivamente sarà inviato il link per l’accesso, che sarà consentito soltanto agli iscritti.
Per tutti gli altri, docenti e studenti, sarà possibile seguire la diretta Facebook dell’evento a questo indirizzo https://www.facebook.com/istitutoresistenza.biellavercelli

Per ulteriori informazioni contattare la Sezione Didattica dell’Istituto all’indirizzo didattica@isrn.it.

Clicca qui sotto per guardare i video con le presentazioni delle tre tracce.

“La guerra fascista. A ottant’anni dall’ingresso dell’Italia nel Secondo conflitto mondiale”

“Monumenti, statue, iscrizioni: eredità scomode del passato”

Dalla “spagnola” al Covid-19, un secolo di pandemie. Scienza, società, economia e istituzioni fra progresso e disuguaglianze”. 

Bibliografia di riferimento.

Tutte le tracce.

I libri disponibili presso il nostro Istituto:

“La guerra fascista. A ottant’anni dall’ingresso dell’Italia nel Secondo conflitto mondiale”.

“Monumenti, statue, iscrizioni: eredità scomode del passato”.

“Dalla “spagnola” al Covid-19, un secolo di pandemie. Scienza, società, economia e istituzioni fra progresso e disuguaglianze”.