presentazione
- Gli ecomusei
- La Memoria delle Alpi
- I sentieri della libertÓ
- Il Sentiero Beltrami
- Il Sentiero Chiovini
- Percorsi nella Repubblica dell'Ossola
il sentiero Beltrami
il sentiero Chiovini
la repubblica partigiana dell'Ossola
apparati
crediti redazionali
Istituto storico della resistenza e della societÓ contemporanea Pietro Fornara
la memoria delle alpi
Il sentiero Chiovini

   Il "Sentiero Chiovini" Ŕ un lungo itinerario collocato in una delle aree protette pi¨ incontaminate e vaste dell'intero arco alpino: il Parco nazionale della Val Grande, noto in tutta Europa per le sue bellezze naturalistiche e i suoi percorsi di trekking.
   Dedicato al partigiano e scrittore verbanese Nino Chiovini, storico e profondo conoscitore della cultura montana, l'itinerario collega alcuni dei sentieri percorsi dai partigiani per sfuggire al rastrellamento nazifascista, che, dal 12 al 27 giugno 1944, provoc˛ la morte di oltre 250 "ribelli". Molti partigiani vennero trucidati in esecuzioni collettive in localitÓ toccate dall'itinerario: Fondotoce (42), Pogallo (17), Finero (15).
   Il lungo percorso consente di collegare la scoperta del patrimonio naturalistico della Val Grande con la valorizzazione della storia della popolazioni alpine a cavallo del confine italo-svizzero e con la memoria della "lotta di libertÓ" dei "ribelli" saliti dalla pianura per resistere alla persecuzione nazi-fascista.

La Valgrande
Il sentiero chiovini
powered by: Roberto Fonio - www.robertofonio.com