Home / CONCORSI SCOLASTICI / CONCORSO REGIONALE DI STORIA CONTEMPORANEA 2018/19

 
E’ stato pubblicato il bando dell’ edizione n° 38 del Progetto di Storia Contemporanea per l’a.s 2018-2019, con Nota USR numero 13645 del 14 settembre 2018. Tutta la modulistica è reperibile sul sito del Consiglio regionale del Piemonte al link www.cr.piemonte.it/storia  oppure al link dell’Ufficio scolastico regionale  http://www.istruzionepiemonte.it/bando-di-concorso-progetto-di-storia-contemporanea-xxxviii-edizione-a-s-2018-2019/

Il progetto – dal 1981 – propone alle studentesse, agli studenti e alle loro e ai loro insegnanti una delle più importanti occasioni di studio e di ricerca sulla storia contemporanea, finalizzata all’acquisizione della conoscenza dei fenomeni storici  trattati e alla riflessione critica su di essi, offrendo altresì l’opportunità di partecipare ai viaggi-studio nei luoghi della memoria.

Il Piemonte può rivendicare con giusto orgoglio di essere stata la prima regione in Italia ad istituire per legge un comitato per la difesa e l’affermazione dei valori della Resistenza e della Costituzione ed a promuovere progetti di studio sulla storia contemporanea. Un lavoro capillare, diffuso che ha coinvolto, in quasi quattro decenni, oltre 42 mila studenti e 1.600 insegnanti, organizzando centinaia di viaggi nei luoghi della memoria“. Così Nino Boeti, vicepresidente del Consiglio regionale delegato al Comitato Resistenza e Costituzione.

La vita dell’umanità è una serie di corsi e ricorsi storici. Solo una conoscenza della storia può aiutare a capire il senso di ciò che ci circonda. Aiuta a capire chi siamo. Aiuta a costruire il futuro. Grazie anche a questo progetto e ai viaggi molti giovani possono condividere e tenere vivi i valori che sono alla base della nostra democrazia“, ha aggiunto il vicepresidente  Boeti.

Anche in questa edizione sono tre i temi di ricerca: Il fascismo e le leggi razziste del 1938 volte a discriminare pesantemente i cittadini italiani definiti di “razza ebraica”; la Dichiarazione universale dei Diritti umani approvata 70 anni fa dalle Nazioni Unite, che costituisce il fondamento etico delle regole del diritto internazionale; la legge “Basaglia” a quarant’anni dall’entrata in vigore con l’impatto che ebbe sulla società italiana affrontando il difficile rapporto tra malattia mentale, società, poteri e ideologie.

Per partecipare al Progetto occorrerà effettuare l’iscrizione entro il 31 ottobre 2018 e le ricerche dovranno essere realizzate da gruppi composti inderogabilmente da 5 studentesse e/o studenti, coordinati da una o un insegnante di tutte le discipline. Come sempre i lavori potranno essere  condotti con la più ampia libertà dei mezzi di indagine e di espressione (elaborati scritti, fotografie, realizzazioni artistiche, mostre documentarie, prodotti audiovisivi, multimediali o altro).

La consegna degli elaborati dovrà poi avvenire, a pena di esclusione, entro e non oltre mercoledì 15 gennaio 2019. La valutazione degli elaborati verrà effettuata da un’apposita commissione, composta da esperte ed esperti di storia contemporanea designati dagli Istituti storici piemontesi che, al termine dei lavori, provvederà a formulare la graduatoria di merito individuando i vincitori nel numero massimo di 25 gruppi.

La cerimonia di premiazione si svolgerà a Torino presso la sede del Consiglio regionale. I gruppi vincitori parteciperanno entro la  fine dell’anno scolastico in corso a uno dei tre viaggi studio che avranno come mete Monaco di Baviera in Germania ( con visita al campo di Dacau); Praga, capitale della Repubblica Ceca, e il lager di Terezin e  infine Trieste , con la visita alla Risiera di San Sabba e alla Foiba di Basovizza.

Il Progetto di Storia contemporanea è riservato agli Istituti d’Istruzione secondaria di II grado del Piemonte ed agli Enti di Formazione Professionale accreditati dalla Regione Piemonte.

 Al fine di illustrare i temi di ricerca è prevista una giornata formativa per insegnanti, che si terrà a Torino, presso la sede del Consiglio regionale, il 4 ottobre 2018, mentre i sei Istituti Storici della Resistenza del Piemonte organizzeranno sui territori e nelle scuole degli appositi moduli di formazione per insegnanti, studentesse e studenti.

Per le province di Novara e VCO maggiori informazioni possono essere richieste all’Istituto Storico Piero Fornara partecipando ai momenti formativi e di conoscenza del progetto, il primo dei quali è fissato per la mattina del 25 settembre 2018 dalle 10 alle 12  presso la sede dell’Istituto. I momenti formativi sono aperti a docenti e studenti partecipanti e interessati alle attività concorsuali. E’ necessario prenotarsi scrivendo a didattica@isrn.it. Sulla base delle richieste pervenute, sarà possibile organizzare altri incontri

 

Calendario formativo Concorso Regionale storia contemporanea a.s. 2018/2019

 

25 settembre 2018, sede Istituto Storico Corso Cavour 14, Novara, 10-12

Presentazione tracce 2018/19 con riflessione sulle tipologie concorsuali a partire dalla restituzione degli elaborati 2017/18 con possibilità presentazione a cura degli studenti. Elena Mastretta, responsabile sezione didattica Istituto Storico Piero Fornara

 

9 ottobre 2018, Omegna, Liceo Gobetti 10-12

Traccia 3 Da vicino nessuno è normale…A quarant’anni dalla legge Basaglia

Oreste Pivetta, scrittore e critico letterario, presidente della Giuria del Premio Omegna

 

12 ottobre 2018, Novara, sede Istituto Storico Piero Fornara, 10-12

Open Story, mattinata di presentazione e supporto alla partecipazione al concorso con possibilità di consultazione e prestito volumi. Elena Mastretta, responsabile sezione didattica Istituto Storico Piero Fornara

 

25 ottobre 2018, Novara, aula magna Fauser, 10-12

Traccia 3 Da vicino nessuno è normale…A quarant’anni dalla legge Basaglia

Oreste Pivetta, scrittore e critico letterario, presidente della Giuria del Premio Omegna

 

25 ottobre 2018, Novara, sede Istituto Storico Piero Fornara, 14-16

Lezione introduttivo-metodologica, Elena Mastretta, responsabile sezione didattica Istituto Storico Piero Fornara

 

7 Novembre  2018, Novara, sede Istituto Storico Piero Fornara, 10-12

Traccia 2, La La Dichiarazione dei diritti dell’uomo

Giovanni Cerutti, direttore scientifico Istituto Storico Piero Fornara

 

15 Novembre, Novara, sede da definirsi, 9-12

Traccia 1, Le leggi razziali fasciste del 1938

Testimonianza di Franco Debenedetti Teglio, bambino nascosto, con introduzione storica di Giovanni Cerutti, direttore scientifico Istituto Storico Piero Fornara

 

30 Novembre, Omegna, teatro sociale, 9-12

Traccia 1, Le leggi razziali fasciste del 1938

Testimonianza di Franco Debenedetti Teglio, bambino nascosto, con introduzione storica di Giovanni Cerutti, direttore scientifico Istituto Storico Piero Fornara

 

 

  Per partecipare al progetto occorre effettuare l’iscrizione, utilizzando la seguente modulistica inviandola entro e non il 31 ottobre 2018  alla segreteria del Comitato Resistenza e Costituzione via fax (011/5757365) o per e-mail.
  •  Allegato A  per gli Istituti d’Istruzione secondaria di secondo grado: carica
  •  Allegato AF per gli Enti di Formazione: scarica
  • Allegato A1 liberatoria per studenti maggiorenni
  • Allegato A2 liberatoria per studenti minorenni

Il bando e la modulistica completa sono reperibili sul sito internet del Consiglio regionale del Piemonte (www.cr.piemonte.it/storia) o possono essere scaricati qui: bando_progetto storia 18-19

Tutte le comunicazioni devono fare capo a Segreteria Comitato Resistenza e Costituzione tel. 011/57 57 812-289; fax 011/57 57 365; mail comitato.resistenzacostituzione@cr.piemonte.it  www.cr.piemonte.it

LINK Comitato Resistenza e Costituzione www.cr.piemonte.it/storia

LINK Ufficio Scolastico Regionale http://www.istruzionepiemonte.it/bando-di-concorso-progetto-di-storia-contemporanea-xxxviii-edizione-a-s-2018-2019/

mail del Comitato Resistenza e Costituzione comitato.resistenzacostituzione@cr.piemonte.it

 

Elena Mastretta

 

Share This