Home / RESISTENZA / CIAO, COMANDANTE BELLINI

 

Tutta la giornata di domenica 21 maggio 2017 sarà dedicata al ricordo di Vincenzo Grimaldi, il Comandante Bellini, scomparso pochi mesi, molto noto a Novara, dove ha vissuto a lungo e dove è stato spesso testimone della sua vicenda resistenziale. Sarebbe stato il suo novantacinquesimo compleanno e tutti coloro che lo hanno conosciuto e apprezzato hanno deciso di onorarne così la memoria, con un momento di condivisione e di festa.

Ultimo comandante partigiano dei garibaldini della valle Varaita ancora vivente, Vincenzo era nato a Caltagirone in Sicilia nel 1922 e come molti altri suoi conterranei contribuì in modo determinante alla lotta contro i nazisti e i fascisti dopo l’8 settembre 1943. Sergente del 1° gruppo corazzato di cavalleria di Cavour fu tra coloro che si unirono a Pompeo Colajanni, il mitico Barbato, per formare il primo nucleo di resistenza ai piedi del Montoso. Inviato in valle Varaita con altri compagni per organizzare il nascente movimento in valle, ricoprì importanti incarichi di comandante di distaccamento fino a vicecomandante dell’intera brigata 181a Morbiducci, operando prevalentemente nella zona di Brossasco – vallone di Gilba e partecipando a tutti gli avvenimenti, anche dolorosi, susseguitisi dall’autunno ’43 fino alla primavera del ’45.

Dopo la guerra entrò in polizia e non smise mai di scrivere, occuparsi di Resistenza con scritti, testimonianze, presenze. Stabilitosi a Novara dagli anni ‘60, è stato per l’Istituto Fornara una importante figura e si è a lungo occupato del periodico Resistenza Unita e ha incontrato generazioni di studenti, novaresi e non, per sensibilizzare i giovani sull’importanza della memoria storica contro ogni tentativo di revisionismo, raccontando i fatti vissuti durante la Resistenza partigiana al nazifascismo. Un fondo a suo nome è conservato nella sede di Corso Cavour 15. Per fissare la sua storia e quella della valle Varaita scrisse e pubblicò, nel 2008, anche un libro dal titolo Tutti pazzi o tutti eroi.

Programma della giornata:

    • Ore 10,30, con partenza da Piazza Cavour
      • Visita guidata ai luoghi più significativi della Resistenza Novarese, in collaborazione con gli studenti del Liceo Classico e Linguistico Carlo Alberto
    • Ore 14,30 al cimitero urbano
      • Omaggio alla tomba del Comandante Bellini presso il cimitero urbano di Novara

Ore 16,00, presso Auditorium “Attico delle Arti”, Largo Donegani, 5 – Novara

    • Filmati, testimonianze, musica e parole

Attico della Arti si trova in Largo Donegani 5-5/a a Novara (lo slargo alla sinistra di Corso Trieste, uscendo da Novara, a fianco della Facoltà di Farmacia dell’Università del Piemonte Orientale e degli uffici dell’Acli, sopra l’hotel Bella Italia Palace Hotel (già noto in passato come Mareschi Palace).

2017_05_21 comandante bellini locandina

 

Share This